giardini reggia caserta

Scopri i Giardini della Reggia di Caserta

Uno dei pochi grandi giardini europei ancora intatti, i Giardini della Reggia di Caserta sono un capolavoro italiano da non perdere. Prendi i biglietti Reggia di Caserta ed esplora sia il palazzo che il Giardino Reale ispirato dai parchi di Versailles. Il Giardino combina boschi naturali con giardini ben curati e ospita centinaia di piante rare ed esotiche.

Cosa sono i Giardini della Reggia di Caserta?

reggia di caserta giardini

Perché i Giardini della Reggia di Caserta sono così famosi?

La Reggia di Caserta invita centinaia di migliaia di visitatori ogni anno e i Giardini della Reggia di Caserta giocano un ruolo importante nell'invitare i visitatori. Non solo i giardini sono una meraviglia assoluta durante i mesi primaverili ed estivi, ma i suoi panorami lussureggianti a perdita d'occhio servivano ad allietare il soggiorno degli ospiti illustri.

Storia dei Giardini della Reggia di Caserta

reggia di caserta giardini

Il design dei giardini

Progettati da Luigi Vanvitelli, i lavori per i Giardini della Reggia di Caserta iniziarono nel 1753 e combinarono lo stile del giardino rinascimentale italiano con ispirazioni prese dai giardini di Versailles. Luigi introdusse l''Effetto Telescopio' progettando un viale dritto che partiva da Napoli e finiva in cima alla cascata che si trovava alla fine del Giardino della Reggia di Caserta.

reggia di caserta giardini

Ridimensionamento dei giardini

L'attuale giardino della Reggia di Caserta è una versione ridotta del progetto di Luigi. Dopo la morte di Luigi nel 1773, i lavori si fermarono per quasi 4 anni. Nel 1777, suo figlio Carlo presentò al re una versione ridotta del progetto originale a causa delle difficoltà economiche dell'epoca e del numero di fontane nella seconda parte dei Giardini della Reggia di Caserta. Tuttavia, Carlo si assicurò che la visione di suo padre fosse rspettata fino al completamento dei lavori.

reggia di caserta giardini

Rivalità tra regine

La regina Maria Carolina, moglie del re Ferdinando IV, era in competizione con sua sorella la regina Maria Antonietta di Francia. La regina chiese che fosse costruito un Giardino Inglese che oscurasse la bellezza del Petit Trianon di Versailles. La costruzione iniziò nel 1786 e la regina investì le sue fortune personali per assicurarsi che il Giardino Inglese fosse molto diverso dal Parco della Reggia di Caserta.

Punti salienti del giardino della Reggia di Caserta

reggia di caserta giardini

Il Parterre e il Vecchio Bosco

Il Parterre è l'ampia radura che si incontra quando si lascia la galleria della Reggia di Caserta. Le sue geometrie seguono gli stili dei giardini francesi e troverai ampi prati che ricordano un tappeto d'erba. Il Bosco Vecchio, a sinistra del Parterre, esisteva prima degli edifici e fu mantenuto per mantenere l'elemento naturale del giardino. Era anche il 'Giardino Segreto' utilizzato per l'intrattenimento e come luogo di riposo per la corte.

reggia di caserta giardini

Le fontane

Nei Giardini della Reggia di Caserta ti imbatterai in un lungo viale con fontane artificiali e cascate che riempiono diversi bacini lungo un canale. Ogni fontana è decorata con sculture che ritraggono delfini, Eolo, Cerere, Venere, Adone, etc. Le fontane sono state progettate in modo da sembrare molto più corte della loro reale lunghezza di 3 km, grazie a brevi cascate e grandi bacini, creando un artificio ottico.

reggia di caserta giardini

Il giardino inglese

Il Giardino Inglese occupa 24 ettari è il primo esempio di giardino informale in Italia. Il giardino ospita piante rare ed esotiche che sono state importate da tutto il mondo. Oltre alle piante, questo giardino ospita anche diversi laghi, templi, una serra, un palazzo inglese, una casa delle api e molte statue.

reggia di caserta giardini

L'acquedotto Carolino

L'Acquedotto Carolino, una meraviglia di ingegneria idraulica di 38 km, fu costruito per fornire acqua alle fontane, alla Reggia di Caserta, alle città Caserta e Napoli intorno alla Reggia e a tutte le fattorie della zona. L'intero condotto è interrato tranne il ponte che è composto da diversi archi e torrette per garantire una migliore stabilità e manutenzione.

reggia di caserta giardini

Complesso Monumentale Belvedere San Leucio

Iniziato dal re Ferdinando IV, il Complesso di San Leucio Belvedere è un enorme complesso di villaggio nella Reggia di Caserta. Questo complesso comprende una fabbrica di seta funzionante, un museo della seta, ex appartamenti reali e giardini curati. È stato anche il luogo di nascita della lotta per i diritti delle donne su richiesta della regina Maria Carolina.

reggia di caserta giardini

Oasi di San Silvestro

Una tenuta di 100 ettari acquistata dal re Carlo di Borbone, l'Oasi di San Silvestro era una volta un luogo per cacciare, fare escursioni e immergersi nella natura. Oggi, l'oasi è finanziata dal World Wide Fund for Nature dove i visitatori possono dedicarsi a molte attività come tour notturni, conoscere i pipistrelli, vedere le lucciole, camminare tra percorsi naturalistici e altro ancora.

Prenota i biglietti per la Reggia di Caserta

Biglietto d'ingresso prioritario alla Reggia di Caserta

Biglietti per cellulari
Salta la Coda
Altri dettagli +